Alba, Arad, Argeş, Bacău, Bihor, Bistriţa-Năsăud, Botoşani, Brăila, Braşov, Buzău, Călăraşi, Caraş-Severin, Cluj, Constanza, Covasna, Dâmboviţa, Dolj, Galaţi, Giurgiu, Gorj, Harghita, Hunedoara, Ialomiţa, Iaşi, Ilfov, Maramureş, Mehedinţi, Mureş, Neamţ, Olt, Prahova, Sălaj, Satu Mare, Sibiu, Suceava, Teleorman, Timiş, Tulcea, Vâlcea, Vaslui, Vrancea
Romania il paese ideale per le vacanze
Home » Tulcea

Fișier:CoaTulcea.png Tulcea

upload/0/c/3/sarichioi/tulcea-004.large.jpg

Tulcea è un municipio della Romania, capoluogo del distretto omonimo nella regione storica della Dobrugia.

Tulcea è attraversata dal fiume Danubio ed è meta turistica per la possibilità di visitare via fiume il suo delta dichiarato Patrimonio dell'umanità e Riserva della biosfera dall'UNESCO.

Fu fondata nell'VIII secolo a.C. con il nome di Aegyssos, nominata in alcuni documenti di Diodorus. Ovidio si riferisce a lei nel suo Ex Ponto, dicendo che la vecchia città di nome Aegyssos tra il Danubio e l'Ister con alte e forti mura non è facile da prendere e questa città porta il nome di un Daciano, Carpyus Aegyssus il suo fondatore. Nel I secolo, Aegyssos/Aegyssus fu conquistata dell'Impero Romano, che vi stabilì la base della sua flotta per difendere il confine nord-orientale dell'Impero. Le rovine di quel periodo sono ancora visibili oggi.

Ebbe poi questo ruolo durante il suo periodo Bizantino (III - VI secolo), Impero Bulgaro 679 - IV secolo e sotto la Repubblica di Genova (X - XIII secolo).

Nel 1416 fu conquistata dall'Impero Ottomano, e assegnata alla Romania, assieme al resto della Dobrugia. Attorno al 1848, Tulcea era ancora una città piccola, sebbene nel 1860, raggiunse lo status di capoluogo di provincia.