Alba, Arad, Argeş, Bacău, Bihor, Bistriţa-Năsăud, Botoşani, Brăila, Braşov, Buzău, Călăraşi, Caraş-Severin, Cluj, Constanza, Covasna, Dâmboviţa, Dolj, Galaţi, Giurgiu, Gorj, Harghita, Hunedoara, Ialomiţa, Iaşi, Ilfov, Maramureş, Mehedinţi, Mureş, Neamţ, Olt, Prahova, Sălaj, Satu Mare, Sibiu, Suceava, Teleorman, Timiş, Tulcea, Vâlcea, Vaslui, Vrancea
Romania il paese ideale per le vacanze
Home » Sărmaşu

  Sărmaşu

Sărmaşu è una città della Romania, ubicata nel distretto di Mureş, nella regione storica della Ardeal.

Fanno parte dell'area amministrativa anche le località di Balda, Larga, Moruţ, Sărmăşel, Sărmăşel-Gară, Titiana e Vişinelu.

Sărmaşu ha ottenuto lo status di città il 30 settembre 2003.

Pur non essendo la zona mai stata oggetto di ricerche sistematiche, alcuni ritrovamenti casuali di reperti segnalano la presenza di insediamenti umani fin dal tardo Neolitico.

Il primo documento scritto che cita Sărmaşu è datato 10 aprile 1329: in tale documento, un atto elaborato dalla corte ungherese in cui si concede al nobile Ştefan Pogány il dominio sulla zona in cambio di suoi possedimenti in Slovacchia, la città viene indicata come punto di confine con i domini vicini. In un successivo documento emesso nel 1348 da Luigi I d'Ungheria, il possedimento viene donato alla nobile famiglia Juc; in tale documento si parla del possedimento come Terra nobilium de Swk Sarmas.