Alba, Arad, Argeş, Bacău, Bihor, Bistriţa-Năsăud, Botoşani, Brăila, Braşov, Buzău, Călăraşi, Caraş-Severin, Cluj, Constanza, Covasna, Dâmboviţa, Dolj, Galaţi, Giurgiu, Gorj, Harghita, Hunedoara, Ialomiţa, Iaşi, Ilfov, Maramureş, Mehedinţi, Mureş, Neamţ, Olt, Prahova, Sălaj, Satu Mare, Sibiu, Suceava, Teleorman, Timiş, Tulcea, Vâlcea, Vaslui, Vrancea
Romania il paese ideale per le vacanze
Home » Focşani

Fișier:Actual Focsani CoA.png Focşani

Focşani è un municipio della Romania, capoluogo del distretto di Vrancea, nella regione storica della Moldavia.

Fanno parte dell'area amministrativa anche le località di Mândreşti-Moldova e Mândreşti-Munteni.

Focşani è vicino al punto di convergenza di una placca tettonica, quindi è il presente il rischio di terremoti. È una delle zone in cui si produce vino più popolose della Romania. Il Weisse von Fokshan è un famoso vino locale e nei pressi della città si trova una zona mineraria ricca di ferro, rame, carbone, e petrolio.

Come tutte le città sul confine della Moldavia, Focşani è diventata un importate centro di commerci tra la Russia e l'Europa sud-occidentale. Nel 1772 ci fu un congresso fra gli imperi russo e ottomano vicino alla città. Nei pressi della città, il 21 luglio 1789, gli Imperiali del Sassonia-Coburgo, ai quali si era unito un corpo russo del Suvorov, sconfissero un esercito turco,nel contesto del guerra austro-russo-turca iniziata due anni prima.
Nel
1850 (dopo la guerra di Crimea), Focşani divenne un importate centro in favore all'unione di Valacchia e Moldavia (i principati danubiani), con la doppia elezione di Alexandru Ioan Cuza.

Il 30 dicembre 1881, venne tenuto a Focşani il primo congresso di tutti i Sindacati Sionistici in Romania per la promozione della colonizzazione di Eretz Israele. Hanno partecipato 51 delegati, rappresentanti 32 organizzazioni, due redattori, tre giornalisti e vari ospiti importanti. Questo congresso, unico nel suo genere, tenuto 16 anni prima del Congresso Sionistico a Basilea nel 1897, ha avuto un'enorme influenza sugli ebrei rumeni e anche gli altri fuori dai confini della Romania sono stati riconosciuti.

Nel 1917, durante la Campagna di Romania, Focşani e Galaţi furono una parte della linea di fortificazioni conosciuta come la Linea Siriana. Un armistizio fu firmato in questa città il 9 dicembre 1917, fra il Regno di Romania e gli Imperi centrali durante la prima guerra mondiale.

Nel 1944, durante la seconda guerra mondiale, Focşani fece parte della linea fortificata Focşani-Nămoloasa-Galaţi, dove nove divisioni si stavano preparando per resistere all'attacco dell'esercito sovietico. Tuttavia, a causa degli eventi del 23 agosto 1944 questo non è mai avvenuto.

Il ruolo di Focşani nel moderno mondo rumeno è testimoniato dall'obelisco nella Piazza dell'Unione.